Il progetto MARGIN – Tackle Insecurity in Marginalized Areas

margin

H2020

 

Il progetto MARGIN è stato interamente finanziato dal Programma Horizon 2020 dell’Unione Europea

Il progetto è iniziato nel marzo 2015 e si è concluso nell’aprile 2017.

Uno dei punti di forza del progetto MARGIN è l’ambito internazionale di alto livello per la condivisione di conoscenze, informazioni e buone prassi su cui si fonda. Il progetto ha infatti come partners alcuni dei più importanti enti ed istituzioni di ricerca europei nell’ambito delle indagini di vittimizzazione (Crime Victimization Surveys – CVSs):

Università di Barcellona (coordinatore, Spagna),

EuroCrime srl (Italia),

Istituto Nazionale di Criminologia (Ungheria),

–  Ente Nazionale di Superivsione sui Crimini e le Pene, Dipartimento dell’Istituto Nazionale Francese per gli Studi Avanzati sulla Sicurezza e la Giustizia (Francia),

–  Università di Milano Bicocca (Italia),

University College London  (Regno Unito),

Dipartimento per gli Affari Interni del Governo della Catalogna (Spagna).

Il progetto ha lo scopo di contribuire alla creazione di percorsi sostenibili di cooperazione fra stakeholder operanti nell’ambito della sicurezza. Il progetto fornisce ai decisori poltici modelli, sperimentati nella prassi, per sviluppare e valutare strategie volte alla riduzione dell’insicurezza all’interno di diversi gruppi demografici e socioeconomici. Tali modelli sono sviluppati e verificati anche attraverso specifiche indagini di vittimizzazione (CVSs), divenute (insieme con le statistiche basate sui dati delle forze di polizia) uno strumento internazionalmente riconosciuto per identificare ed analizzare i vari fattori che influiscono sulla percezione pubblica ed individuale dell’insicurezza. La percezione dell’insicurezza è un concetto eterogeneo, non influenzato solo dagli effettivi tassi dic riminalità rilevata ma anche da un ampio spettro di altri fattori, tra cui il benessere personale, la fiducia nelle istituzioni pubbliche, il funzionamento del sistema giustizia e l’integrazione sociale. MARGIN affronta il tema dell’insicurezza prendendo in considerazione la sua eterogeneità.

Basandosi su ricerche precedenti o ancora in corso, il progetto intende: (1) creare un quadro che aiuti gli utenti finali a contrastare forme soggettive ed oggettive di insicurezza (ad es. comparando i dati delle forze dell’ordine con quelli derivanti alle indagini di vittimizzazione); (2) sviluppare e validare un’indagine tematica con un campione di 15.400 cittadini che consenta la valutazione dell’impatto delle variabili demografiche, socio-economiche e socio-geografiche sulla percezione dell’insicurezza; (3) analizzare le determinanti socio-culturali della percezione dell’insicurezza attraverso la ricerca antropologica sul campo in cinque Paesi europei; (4) condividere buone prassi e risultati attraverso un evento finale che veda la partecipazione di almeno 100 utenti finali “chiave” nel loro ambito. Approfondendo la comprensione delle cause alla base dell’insicurezza, MARGIN ha lo scopo di promuovere la creazione di prassi di resilienza della comunità attraverso la responsabilizzazione dei cittadini (soprattutto quelli a rischio di esclusione) per fronteggiare meglio i rischi e aumentare la percezione pubblica ed individuale della sicurezza.

La conferenza conclusiva del progetto, della durata di tre giorni, e l’ultimo Consortium Meeting di MARGIN hanno avuto luogo a Budapest (Ungheria) dal 3 al 7 aprile 2017, e sono stati entrambi organizzati dal partner ungherese, l’Istituto Nazionale di Criminologia.

Qui è disponibile il documento in lingua inglese “Developing strategies to cope with socially constructed fears and insecurities. Evidence from the MARGIN project“. Il documento riassume i risultati chiave del progetto attraverso un approccio multi-metodologico e riporta raccomandazioni e suggerimenti da utilizzare a livello europeo per ulteriori ricerche nell’ambito della percezione dell’insicurezza nella società contemporanea. Il documento è stato aggiornato ad aprile 2017.

Link al Progetto MargIn sul sito EU di CORDIS: http://cordis.europa.eu/project/rcn/194828_en.html

Guarda il video di presentazione del progetto:

 

Il progetto MARGIN è stato finanziato integralmente dall’Unione Europea nell’ambito del programma Horizon 2020

 Grant agreement n. 653004

Il contenuto di questo sito web rappresenta il punto di vista dell’autore ed è sua esclusiva responsabilità. La Commissione Europea non è in alcun modo responsabile dell’uso che può essere fatto delle informazioni che contiene.