Un metodo completo e mulidisciplinare

In confronto alle altre scienze sociali, la criminologia è relativamente recente. Si è sviluppata dall’incontro di diverse discipline quali l’antropologia criminale, la psichiatria e le scienze forensi all’inizio del XIX secolo. Per un lungo periodo, la criminologia è rimasta strettamente legata alle scienze mediche, tanto che in alcuni Paesi è ancora fortemente connessa (e confusa) con la psichiatria forense e le altre discipline forensi. La criminologia, comunque, si è sviluppata come una scienza autonoma che si estende ben al di là dei meri aspetti forensi.

La criminologia può essere definita come una “scienza trasversale” che studia tutti gli aspetti relativi al crimine, incluso il comportamento sociale. Infatti, l’oggetto principale di questa scienza è il crimine stesso in tutti i suoi elementi (in primo luogo, l’autore e la vittima) e variabili (il momento della commissione del fatto, il luogo, e così via). Nello studio e nell’analisi del crimine, la criminologia interseca numerose altre scienze e discipline (la medicina, il diritto penale, le scienze forensi, la psichiatria e la psichiatria forense, la psicologia e la psicologia sociale, la statistica, la sociologia, e così via), collegate da una metodologia comune.

In considerazione del fatto che il comportamento criminale in molti casi è organizzato ed è divenuto di rilevanza globale, influenzato da politiche, leggi ed economie nazionali ed internazionali, il Think Tank EuroCrime ha sviluppato una propria metodologia, integrata e multidisciplinare.

 

Elementi di criminologia giappoese all’Esposizione Mondiale del 1904, St. Loui, USA

 

La metodologia di EuroCrime si basa su un approccio multidisciplinare che affronta la natura globalizzata del crimine nel XXI secolo. 

Questa innovativa metodologia multidisciplinare si fonda sia sulle scienze tradizionalmente collegate allo studio del crimine sia sui contributi di discipline relativamente inedite in questo ambito quali la geopolitica, la sociolinguistica, l’analisi del linguaggio e delle strategie di comunicazione, le analisi previsionali, la strategia e le analisi strategiche, l’intelligence, la mappatura del crimine, tecnologie quali il GIS (Geographical Information System – Sistema di Informazione Geografica) e le sue evoluzioni ed applicazioni, e l’Intelligenza Artificiale in tutte le sue applicazioni e sviluppi, incluso un solido approccio etico ai suoi usi nel settore della sicurezza.

L’approccio di EuroCrime alla sicurezza e al crimine, all’autore di reato ed alla vittima, è onnicomprensivo: dal comportamento individuale alle tendenze sociali, dai “nuovi” crimini al crimine organizzato transnazionale ed alle organizzazioni terroristiche, dalla prevenzione del crimine e dalla Problem Solving Crime Analysis al supporto alle vittime di reato, il crimine è il nostro principale oggetto di studio, e la sicurezza il nostro fine ultimo.

 

In questa pagina – Image Credits: https://www.europeana.eu/item/9200579/nnbcfxs4. Wellcome Collection – https://wellcomecollection.org/works/nnbcfxs4. CC BY – http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/